• Piattaforma per mobili di lusso personalizzati
    LE CREUSET
    LE CREUSET

    LE CREUSET

    Francia

    Nata nel 1925 nella Francia settentrionale, Le Creuset negli anni si è sempre contraddistinta per la produzione di utensili da cucina, specialmente pentole in ghisa di grande qualità dove gli ingredienti base rimangono la ghisa liquida, l’acciaio e il vetro. Ogni prodotto è lavorato a mano a partire da uno stampo di sabbia, unico nel suo genere, in cui viene versata la ghisa liquida da un grande calderone (le “Creuset” appunto) per poi passare alle fasi di smaltatura e tempratura sul fuoco ad altissime temperature, per creare la finitura duratura e dai colori vivaci che contraddistingue la gamma Le Creuset.

    Una lavorazione attenta che unisce alla funzionalità di ogni prodotto un design estetico riconoscibile e particolare in grado di conquistare chiunque voglia cucinare con pentole di alto livello e in modo salutare.

    La fabbricazione, un sapiente know-how e l'estrema qualità delle materie prime uniti ad un design d'eccezione danno alle pentole in ghisa Le Creuset la più ampia versatilità d’uso per la conservazione e la preparazione del cibo (compresa la marinatura degli ingredienti) e la cottura.L’operazione di smaltatura della ghisa segue una tecnica secolare dove, a differenza di altri utensili di cucina, l’intervento manuale è essenziale. La maggior parte delle operazioni viene, infatti, realizzata a mano ed è frutto di un vero e proprio know-how che mescola sapientemente gli ingredienti come la ghisa liquida, l’acciaio e il vetro per ottenere un prodotto dalle alte prestazioni di cottura. Esattamente come novant'anni fa, ogni pezzo ancora oggi è fabbricato a partire da uno stampo in sabbia unico, nel quale viene versata la ghisa fusa a 1400°C. Dopo la colata tutti gli stampi di sabbia vengono distrutti, affinché ogni pezzo sia unico. Gli utensili vengono poi «sbarbati» a mano ed esaminati uno a uno in modo da individuare qualsiasi imperfezione. Una volta dichiarati privi di difetti, si applica su ogni pezzo due strati di smalto a base di vetro, che saranno cotti uno dopo l’altro a circa 800°C.Lo smalto diventa così estremamente duro e resistente. Quindi ogni variazione della rifinitura è dovuta al lavoro artigianale e non altera in nulla le qualità di cottura dell’utensile. 


    Prodotti